PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA 2022

PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA 2022

Celebrata da cinema e letteratura, è un gioiello ancora in gran parte da scoprire.

Ha presentato un programma ricco e convincente, intitolato “La cultura non isola”, ed è stata premiata: Procida sarà Capitale della Cultura 2022. Per scoprirla non è necessario aspettare l’anno prossimo: non appena ci sarà data facoltà di viaggiare liberamente è sicuramente una meta che vale la pena scoprire subito. Nel Golfo di Napoli, a poca distanza dalle più blasonate sorelle Ischia e Capri, Procida ha conservato la sua identità raccolta di borgo di pescatori: le sue piccole dimensioni invitano ad esplorarla a piedi, in bicicletta ed in barca per ammirare le bellissime calette.

Avvistando l’isola del film " Il postino" ultima pellicola con Massimo Troisi e dello splendido romanzo di Elsa Morante "L'isola di Arturo" saremo sicuramente colpiti innanzi tutto dalla sfilata di casette color pastello che caratterizza il fronte del porticciolo di Marina Grande, che offrono una delle viste più belle e pittoresche del golfo di Napoli. 

Da non perdere è la visita alla Terra Murata e al maestoso Palazzo D’Avalos, nucleo storico di Procida, che dominano il centro dell’isola a quasi 90 metri sul livello del mare. A Terra Murata si arriva percorrendo il dedalo di vicoli e casette stipate le une sulle altre, e attraversando i varchi originari: dalla sommità si gode di un panorama straordinario sul Golfo e su Ischia.

L’anima antica di Procida si respira a Marina Corricella, il nucleo più originale dell’isola, il quale non ha caso, è stato cornice delle riprese de “Il postino”. Il borgo è una vera bomboniera fatta di casette colorate tra le quali passeggiare senza fretta, magari fermandosi in un ristorantino a gustare un buon piatto di pescato freschissimo. Per fare un altro tuffo nel passato non si può mancare una visita a Casale Vascello, per ammirare la tipica architettura medievale in cui le case, per motivi difensivi, avevano la maggior parte delle aperture, come finestre, logge e balconi, rivolte verso l’interno e raccolte intorno a un cortile comune. Le case sono abitate ancora oggi. Casale Vascello ancora adesso si raggiunge a piedi per mezzo di due soli stretti passaggi, che in passato potevano essere chiusi facilmente in caso di attacchi.

Percorrendo la ripida via san Michele si raggiunge l'ex Conservatorio delle Orfane, fondato nel 1656 per raccogliere le vittime della peste; oggi l'edificio ospita il Palazzo della Cultura e la Casa-museo di Graziella, dedicata a una ragazza procidana della quale si innamorò il poeta francese Alphonse de Lamartine, il quale, dopo un soggiorno sull’isola, le dedicò l’omonimo romanzo, pubblicato nel 1852.

L’isola offre grandi soddisfazioni agli amanti del mare e del sole. Sono numerose le piccole spiagge e le calette in cui, nella bella stagione, fare il bagno nell’acqua cristallina e rilassarsi al sole. Alcune sono raggiungibili in autobus o a piedi, mentre altre sono accessibili solo dal mare, in barca.  Tra i più belli ricordiamo, a ovest, le spiagge di Ciraccio e della Chiaiolella, dalla sabbia scura, che offrono sole fino al tardo pomeriggio e acque limpidissime. Nella stessa zona si trova la spiaggia del Pozzo Vecchio, famosa per la sua bellezza e per aver ospitato il set di alcune scene del film con Troisi. Molto bella è anche la spiaggia della Chiaia, sulla costa est e di fronte a Ischia: per arrivarci occorre scendere una lunga scalinata di ben 180 gradini, ma si è ricompensati da sabbia e fondali bassi, perfetti anche per i giochi dei bambini. Infine, da non perdere è anche la piccola isola di Vivara, a cui Procida è collegata da un ponte; ha forma di mezzaluna e un perimetro di appena 3 chilometri. Vivara, insieme e a Procida e a Ischia, fa parte dell’area marina protetta Il “Regno di Nettuno”, nel quale effettuare visite guidate in barca ed escursioni alla scoperta di bellezze uniche, tra cui una grande colonia di delfini e immersioni per ammirare i reperti archeologici disseminati sui fondali.

Per informazioni e prenotazioni : info@strambando.it

Articolo pubblicato da TGCOM24 26-01-2021

 

PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA 2022
PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA 2022

Gallery

Vuoi Partecipare?

Richiedi la disponibilità

Io ho letto e acconsento Privacy & Cookie Policy